poesia

Page 2

53 articles tagged as poesia
Amore_e_psiche_(1)

Ho il respiro corto
E affanno a salire
Non ho con me scarpe
Né vestiti per coprirmi
Nuda e inerme
Mi offro alla tua parola
Ogni soffio
Ogni alito di vento
Ogni fruscio di foglia
Mi parla di te
Non c’è inganno
Né tirannia
Che mi abbia distrutto
A volte ho inciampato
Faticato a rialzarmi
Ma ho sempre messo
Un piede davanti al mio limite
Sapendo di averti nel cuore
Fu allora che i nemici sparirono
Nell’orizzonte del mio amore
E non ci sono offese
Che entrambi dobbiamo perdonare
Non ci sono rotture
Per anime unite da sempre
A te giungo felice
Di aver salutato un fiore
Parlato alle nuvole
Giocato con gli uccelli
Prendimi ora! che nel tuo abbraccio
Sparisca per sempre

Read more →
sequoia

È che quando riprendo a scrivere mi chiedo sempre dove sono state le mie parole in tutto questo tempo. Le avrò dimenticate da qualche parte, come è il mio solito fare, oppure le ho lasciate lì, sole, piccole e indifese, senza cullarle con una nenia materna, perché, a volte, lo ammetto, sono così esigente da punirle. Come osano impossessarsi di me, del mio cuore, cucirmi addosso emozioni e ricordi di cui ne farei a meno. In questa estate lunga e calda il mio pensiero draga sabbie asciutte in cerca di perle preziose e, sotto questo sole, mi scotto. La mia fronte aggrotta rughe e sorrisi di smorfia. Ma loro, le parole, mi aspettano e dicono: «Siamo qui, al tuo fianco, sempre accanto a te; nel dolore, nella gioia, nella fuga che tanto di appartiene; siamo semplicemente noi stesse, cos’altro vuoi?».

Read more →
Rivista di poesia

Raccontare una storia, scrivere con la penna dell’immaginazione. Per il piacere di creare mondi che non conosciamo, scrutando nei ricordi, nei sogni, tra foglietti stropicciati che credevi perduti. Ad 11 anni realizzai la mia prima, e per ora unica, rivista dedicata alla scrittura. L’ho scovata per caso in un cassetto ed eccola qui a ricordarmi che il mio sogno è ancora vivo e vegeto. Grazie a tutti!

Read more →

Quaranta
Pietre furono lanciate
Per quaranta
Tristi rapaci rapiti
Quaranta
Le domande rivolte al vento
E quaranta i silenzi svelati dal tempo
C’è chi dice
Che nel quaranta si celi il destino
Chi nasconda i quaranta ladroni
E chi senza il becco di un quattrino
Nel civico quaranta
Versa in miseri condizioni
Quaranta
È il tempo concesso
A quaranta anime di vita tremanti
Per quaranta lune
Svegliate
E per quaranta
Sopite
Quaranta volte la parola ti amo
Apparve su quaranta torti subiti
E dei quaranta
Semi piantati
Quaranta
I frutti proibiti
Una mela tra loro
Conservò il peccato
E delle quaranta labbra
Che ne presero un morso
Eva soltanto raccontò il giusto

Read more →
madre

Smetterò di chiederti
Perché?
Smetterò di farlo
La risposta è per me
Dura pietra
Conficcata nel cuore
Ti chiederò
Altro
Ti chiederò
Il sole
La luce la luna
E la gioia
Per una madre
Bisognosa d’amore!

Read more →